Murano: 10 tappe imperdibili nella città del vetro

Faro Murano
1024 683 Case di Prestigio

Dici “Murano” e pensi immediatamente al vetro e alla sua lavorazione, unica e nota in tutto il mondo. Ma per chi sta pensando di comprare una casa in vendita a Venezia, a soli 5 minuti da piazza San Marco, i motivi per visitare la piccola isola lagunare sono molti di più: itinerari curiosi, monumenti, esperienze originali.
Abbiamo individuato le più interessanti:

palazzo mola

Palazzo Da Mola, il municipio di Murano

  1. Le chiese sopravvissute a Napoleone
    Se volete coniugare l’esperienza di acquisto di una casa a Venezia con un’immersione nella storia, una breve corsa in vaporetto fino a Murano offre la possibilità di visitare tre chiese, tanto più significative perchè sono le uniche ad essere sopravvissute alla furia di Napoleone. Dei 18 siti originali, tra chiese, conventi e monasteri, la maggior parte è stata distrutta e saccheggiata. Restano, ben conservate, innanzitutto la Basilica dei Santi Maria e Donato, dove nel 1125 sono state portate le spoglie mortali del santo: qui c’è un’abside molto particolare, rivolto verso le fondamenta, mentre il pavimento a mosaico ha la stessa trama di quello della Basilica di San Marco. Santa Maria Degli Angeli, sul Canale Grande, è stata per lungo tempo adibita a lazzaretto per ospitare le famiglie più povere, mentre San Pietro Martire permette di vedere alcuni bellissimi esemplari di lampadari in vetro con le famose “mandole”.
  2. Il faro
    A Murano c’è un faro, come in tutte le isole che si rispettino. Si tratta di una costruzione in marmo d’Istria, che grazie a un sontuoso gioco di specchi, riesce a proiettare la sua luce proprio al centro della Bocca di Porto del Lido ed è un aiuto importante per le imbarcazioni che rientrano la notte.
  3. Una visita a Palazzo da Mula
    Tra gli edifici che si affacciano sul canale e che potete visitare dalla vostra casa in vendita a Venezia, merita una visita Palazzo Da Mula, il Municipio di Murano risalente al XIII secolo, con tipica facciata gotica. Diventerà sede della biblioteca comunale.
  4. Un tour delle isole circostanti
    Salite su uno dei vaporetti che percorrono la laguna e recatevi in almeno due delle isole che circondano Murano: in particolare, Burano e Torcello. La prima è famosa per le case colorate e per la lavorazione artigianale dei merletti, vere e proprie opere d’arte realizzate in filo. Torcello invece era il maggiore centro della laguna veneta prima della nascita della Repubblica di Venezia ed è oggi un’isola dall’aria mistica e leggendaria. Irrinunciabile una visita al Ponte del Diavolo e al trono di Attila.
  5. Una fetta di Bussolà Forte
    Da gustare sul posto, o da farsi confezionare per l’asporto, la specialità dolciaria di Murano è la Bussolà Forte. Un tempo la ricetta era un segreto tramandato solo in famiglia, mentre negli ultimi anni è stata svelata e alcuni panifici dell’isola ne vendono delle ottime versioni. Vero e proprio concentrato di calorie, è una ciambella con cioccolato, mandorle, cedrini e pinoli. E ha un’aroma così forte che, si dice, veniva usato per profumare la biancheria nei cassetti.
  6. Un assaggio di moeche da Lele
    Il nome esatto è Trattoria Busa alla Torre, ma per tutti è Da Lele, il barbuto titolare di questo ristorante di Murano, in cui tra una chiacchiera e l’altra potete assaggiare le moeche freschissime, granchietti che durante il periodo della muta, primavera e autunno,  diventano tenerissimi tanto da farsi mangiare senza scartare niente. Un classico di Lele, se gli state particolarmente simpatici, è che vi regali i calici in cui avete bevuto.
  7. Un picnic nel Giardino Novagero
    Per una sosta golosa, fatevi dare un cartoccio di pesce fritto d’asporto alla Vecchia Fornace e gustatelo nel silenzio del Giardino Novagero, proprio accanto all’embarcadero del vaporetto per Venezia.
  8. Una visita al cimitero dei famosi
    Poco prima di arrivare a Murano c’è San Michele in Isola, il cimitero di Venezia dal 1806. Nel cimitero sono sepolti artisti famosi quali Sergej Djagilev, Ezra Pound, Igor Stravinskij, Luigi Nono, Josif Brodskij ed Ermanno Wolf-Ferrari.
  9. Un planisfero futuristico
    Se siete appassionati viaggiatori, vi consigliamo una sosta al convento di San Michele. Qui, verso la metà del ‘400, venne creato un centro di studi dove venivano riversate le conoscenze geografiche dell’epoca. E il monaco camaldolese Fra’ Mauro, tra il 1450 e il 1459 ha realizzato qui un mappamondo in cui, con 40 anni di anticipo sulle scoperte storiche, si presentava l’Africa come circumnavigabile. Re Alfonso V di Portogallo si convinse ad appoggiare la spedizione di Vasco da Gama nel 1498 proprio solo dopo aver consultato alcune carte di Fra’ Mauro.
  10. La regata su pupparini a 1 remo
    Il 2 luglio 2017 è in programma l’edizione annuale della Regata di Murano, che vede prima coinvolti i più giovani su pupparini  – particolari tipi di gondole – a 1 remo, poi le donne e infine gli uomini. Si tratta di una manifestazione molto attesa e prestigiosa a cui assistono con grande partecipazione i turisti, ma soprattutto gli abitanti dell’isola.
murano, casa murano, casa vendita murano, casa vendita venezia

 

Case di Prestigio
AUTORE

Case di Prestigio

Case di Prestigio è una realtà del panorama immobiliare italiano che opera nel mercato di case per vacanze (seconde case) da oltre 40 anni offrendo ai sui clienti l’assistenza necessaria per una corretta e sicura compravendita di immobili nelle località italiane più rinomate.

Tutte le storie di: Case di Prestigio